Archivio 2004  

CONFLENTI SENZ'ACQUA
Mancava solo questa, in pieno inverno e nel periodo forse pi¨ freddo, Conflenti Ŕ senz'acqua, con notevoli problemi per chi usa il termocamino come fonte di riscaldamento per la casa.
Da qualche giorno, pare, per la rottura di un tubo, Conflenti Ŕ con l'acqua a singhiozzo, c'Ŕ chi ne ha poca o niente di giorno e c'Ŕ chi ne ha poca o niente di sera, sembra incredibile ma a fine 2004 i conflentesi si trovano ad affrontare gli stessi problemi di quarant'anni fa, ci si chiede come sia possibile che la semplice rottura di un tubo possa mettere in ginocchio per tre o quattro giorni un'intera comunitÓ, di chi Ŕ la responsabilitÓ di questi ritardi nell'intervenire? E se malauguratamente dovesse succedere qualcosa di pi¨ grave cosa succederebbe, ma la cosa pi¨ grave Ŕ che nessuno ha il coraggio di dire qualcosa, ritorna alla memoria il periodo in cui per una qualsiasi fesseria scattavano immediate le denuncie, adesso niente, nessuna reazione, siamo tutti felici e appagati salvo poi lamentarci col primo che incontriamo, se c'Ŕ una buca sulla strada (per esempio Cirignano) ci rimane per chissÓ quanto tempo e nella migliore delle ipotesi viene riempita di terra per poi vederla ritornare allo stato originale subito dopo la prima pioggia, se il paese viene inondato di terra e acqua ad ogni piccola pioggerella, poco male, poi si pulisce dovremmo per˛ chiederci se la pioggerella diventasse qualcosa di ben pi¨ pesante cosa succederebbe. SPERIAMO...



L'Immacolata
FESTA DELL'IMMACOLATA 2004


:: Da qualche anno un gruppo di ragazzi
(BDO GROUP) nelle persone di Nicola, Pietro, Giuseppe, Massimo e Raffaelino si prodiga nell'organizzazione del contorno della festa dell'Immacolata, che con impegno fatica e serietÓ puntualmente portano a termine, a loro si deve la raccolta della legna per la "focara", lo stand gastronomico allestito davanti alla chiesa e quest'anno anche Carmelo con il Karaoke.
poca cosa qualcuno dirÓ, Ŕ qualcosa per˛ che permette il prosieguo di una tradizione, non ne rimangono pi¨ tante nel nostro paese, come ben sappiamo tendono a scomparire inesorabilmente.
A loro vanno tutti i nostri ringraziamenti e l'invito a continuare.

Quindi stasera tutti in piazza Immaccolata intorno alla"focara" a degustare pasta all'arrabbiata, fagioli e cosciotto di maiale allietati dalla musica di Carmelo.
Buon divertimento



I miedici cujientari
Da giorni circola per Conflenti e non solo una fantomatica poesia dal titolo "I miedici cujientari", sarcastica e con inequivocabili cenni ai tre nostri compaesani candidati alla provincia. Chi meglio di noi Conflentesi pu˛ sapere come ultimamente stiano andando le cose nel nostro paese, trovo per˛ ingiusto e antipatico esibire le proprie doti poetiche scrivendo quattro versi in rima, solo per dare del cretino a una persona e "tirare e vrasce a ri piadi sui". A parer mio chi Ŕ spinto con tanto ardore dal sacro fuoco della cultura della serietÓ e dell'onestÓ, il minimo che dovrebbe fare sarebbe quello di mettere una firma alla fine dell' "opera", l'anonimato a scopo denigratorio non Ŕ mai stato indice di grande coraggio, e penso anche che in questa poesia ci sia un forte sapore di vigliaccheria. ╚ giusto e sacrosanto attaccare delle persone che occupano delle cariche pubbliche e che non hanno soddisfatto le nostre aspettative. ma Ŕ anche giusto che queste abbiano la possibilitÓ di difendersi, e poi a noi che leggiamo ed eleggiamo chi ci dice che chi scrive non sia direttamente coinvolto o che peggio non sia qualcuno che ha chiesto in anticipo dei favori senza avere avuto un riscontro positivo. Da questo, la decisione di non pubblicare la poesia, abbiamo tutti il diritto di critica e di far politica ma penso che il tutto deve sempre restare nei confini della lealtÓ e del buon gusto.



GIOVANNI PAOLA
A poco sono servite le poesie denigratorie, anzi, forse hanno sortito l'effetto contrario, uno dei tre medici conflentesi ce l'ha fatta, si tratta del Dott. Giovanni Paola gia in passato sindaco del comune di Conflenti ed ora consigliere alla provincia di Catanzaro. Ora si aspettano i risultati del ballottaggio di Domenica 27 Giugno per sapere se il nuovo Presidennte della provincia sarÓ il candidato uscente Traversa oppure Torchia.
Nel frattempo, facciamo gli auguri al Dott. Giovanni Paola perchŔ una volta insediato possa lavorare serenamente e magari riportare Conflenti al ruolo che gli compete.



Questi i risultati per le elezioni del Consiglio Provinciale Collegio n░ 14 nelle tre sezioni di Conflenti...

Martirano L.-Martirano-Conflenti-Motta S. Lucia-Decollatura-Platania

- Candidati Sez. 1 Sez. 2 Sez. 3 Totali Tot.Voti
01) Mirarchi 0 1 1 2 1.066
02) Aiello 8 3 0 11
03) Sena 1 0 1 2
04) Critelli 0 0 0 0
05) Pascuzzi 1 5 0 6
06) Vaccaro 0 0 1 1
07) Pargalia 1 1 0 2
08) Cappello 1 1 5 7
09) Cerra 2 1 1 4
10) Costanzo 0 3 0 3
11) Carnovale 0 1 1 2
12) Rocca 0 0 0 0
13) Butera 0 0 1 1
14) Brescia 0 0 0 0
15) Esposito 87 37 62 186
16) Bonadio 1 0 0 1
17) Sposato 1 1 6 8
18) Bevacqua 13 6 2 21
19) Porto 47 36 141 224
20) Pucci 13 4 18 35
21) Paola 154 133 101 388
22) Mastroianni 0 0 1 1
23) Vento 13 2 51 66
24) Pane 8 3 7 18
SCHEDE BIANCHE 21 7 19 47
SCHEDE NULLE 18 2 10 30




"U SETTE E FREVARU"
Si Ŕ svolta in una giornata gelida ma bella, con una buona partecipazione di persone, la festa del Sette Febbraio (Santo Patrono di Conflenti).


Queste alcune foto della Processione.

Il sette febbraio Il sette febbraio
Il sette febbraio Il sette febbraio